info

Per richieste ed informazioni potete contattarmi all'indirizzo: homesweet.info@gmail.com

venerdì 12 febbraio 2016

Recupero di un cavallino giocattolo

Ci sono delle giornate in cui cerchi "qualcosa" (nel mio caso il kit per il traforo) ma non sai minimamente dove sia ed allora cerchi e ricerchi, rovisti qua e là, ma niente.
Con il PAZIENTE aiuto del tuo Lui crei scompiglio in tutta la casa e poi, finalmente .... decidi di provare in cantina.
Dopo aver aperto mille scatoloni contenenti le cose più assurde (dai libri delle elementari ai vecchi videogiochi, pentole inutilizzate, oggetti non identificati) del traforo non si vede neanche l'ombra ma all'improvviso la tua dolce metà dice: "Guarda qua! Cos'ho trovato! Questo sicuramente ti piace!"
E poi vedo LUI


Sì, forse la foto non gli rende giustizia, ma io me ne sono innamorata: un cavallino giocattolo appartenuto a Luca, usurato dal tempo e scarabocchiato.


Con mia somma gioia ho deciso di riportarlo in vita e di "salvarlo dalla cantina".


Dopo averlo dipinto e shabbato, ho applicato dei pizzi per renderlo vintage e conservare la sua anima di oggetto vissuto.



Adoro il dettaglio della coda...


.... una cascata di pizzi e merletti.
Certo, ora Luca non riconoscerà più il suo cavallino giocattolo, ma credo che gli piacerà anche questa versione (spero ;))


Quanti tesori si nascondono nelle nostre cantine: non si tratta di oro o gioielli, ma sicuramente i ricordi del  passato hanno un valore inestimabile.
E adesso....tutti a sbirciare in cantina nei vecchi bauli delle nonne e, magari, approfittiamone per fare un po' di ordine in vista delle pulizie di primavera ;)

Nessun commento:

Posta un commento